Ma cosa ha scritto davvero il WSJ? E quali sono le fonti?


Spesso la sola autorevolezza di una testata giornalistica basta a dare credibilità ad una notizia. Figuriamoci succosa come quella della Merkel che chiede a Napolitano la testa di Berlusconi. Vi suggerisco di andare a vedere cosa scrive davvero, dopo l’attacco roboante, il Wall Street Journal. Ma vorrei anche riassumere qualcosa di quello che trovate in questo pezzo. 

La signora Merkel ha gentilmente sollecitato l’Italia cambiare il primo ministro, se l’attuale – Silvio Berlusconi – non si fosse dimostrato in grado di cambiare l’Italia

Bisogna leggere più avanti per avere dettagli ulteriori.

Merkel ha detto all’86enne presidente della Repubblica che gli sforzi dell’Italia per tagliare il deficit erano stati apprezzati”, ma che l’Europa avrebbe voluto vedere riforme più aggressive per rilanciare la crescita economica. E si è detta preoccupata che Berlusconi non fosse abbastanza forte per farleNapolitano ha risposto che “non era rassicurante” il fatto che Berlusconi avesse ottenuto la fiducia parlamentare  per un solo votoMerkel ha ringraziato il presidente anticipo per ciò che avrebbe potuto fare, “nell’ambito dei suoi poteri”, per promuovere le riforme.

Come si vede, la versione è decisamente più dolce rispetto a quella che troviamo nella prima parte del pezzo. Ma quali sono le fonti? 

La ricostruzione del Wall Street Journal, basata su interviste con più di due dozzine di policy makers, tra cui molti protagonisti e su esami di documenti chiave, rivela come la Germania ha risposto ai pericoli in arrivo dall’Italia, imponendo il suo potere su una zona euro divisa.

Ventiquattro “policy makers” sono veramente tanti. Ma la questione è che “la ricostruzione” parte addirittura da luglio e tocca molti argomenti, non solo italiani. E non è dato di sapere quali tra i 24 abbiano raccontato la storia della telefonata. Se siano italiani o tedeschi. Se siano di centrodestra o di centrosinistra. Se siano, per ipotesi, Silvio Berlusconi.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: