Le galline ovaiole, le banche e la crisi europea*


*Questo è un post del 26 gennaio. Oggi la Commissione Europea ha inviato su questo tema un secondo avviso motivato all’Italia. L’ho riletto, mi sembra che si adatti perfettamente, a cinque mesi di distanza. E anche questo dice molto

Questa mattina la Commissione Europea ha  aperto una procedura di infrazione contro l’Italia e un’altra dozzina di Paesi per la  dimensione delle gabbie delle galline ovaiole. Ovviamente il fatto può suscitare ilarità. Mentre  i leader si confrontano da mesi in maniera  inconcludente sulla questione del debito, Bruxelles si occupa di sciocchezze. A parte il  fatto che non sono esattamente sciocchezze, il punto è che si tratta di due facce della stessa medaglia.

La realtà è che mentre ci si scanna su quanto e come devolvere all’Europa le competenze sulle scelte fiscali e di bilancio, all’Europa si sono già devolute migliaia di scelte centrali nella nostra vita di cittadini.

Per esempio un imprenditore del settore avicolo, per decisione di Bruxelles, deve prendere gabbie più grandi per le sue galline. E’ giusto: non solo per questioni di “animal welfare” (sul sito della Commissione si chiama così), ma anche per la qualità delle uova che andranno sul mercato europeo.

Ma l’imprenditore avicolo, per comprare le gabbie, dovrà presumibilmente rivolgersi ad una banca. La quale non gli concederà credito, perché i Paesi europei si sono avvitati in una spirale di mancate concessioni di sovranità in campo economico. 

Il paradosso è che il nostro allevatore paga sulla sua pelle tanto la concessione di sovranità nel suo specifico ambito, quanto la mancata concessione di sovranità in quello generale. E se se la prende con la burocrazia europea, a questo punto, ha tutte le ragioni per farlo.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: