Strasburgo e i respingimenti. Una sentenza importante per due motivi


La Corte Europea dei diritti dell’uomo, ha condannato l’Italia per i respingimenti dei migranti sulla base del ricorso presentato da alcuni di loro. Si tratta di Somali ed Eritrei: il barcone sul quale si trovavano nel maggio del 2009 fu spedito in Libia. 

La condanna è importante per due motivi. 

Innanzitutto la Corte ha stabilito che non puoi espellere delle persone dal tuo territorio senza essere sicuro che nel Paese nel quale le mandi non si pratichi la tortura e siano rispettati i diritti umani in genere e che da quel Paese non vengano mandate a loro volta verso i luoghi d’origine, dove, appunto, i diritti umani non sono rispettati.

Dal punto di vista politico è la seconda motivazione della condanna che diventa centrale: la Corte dice che i respingimenti di massa, semplicemente, non si possono fare. Perché in questo modo si viola il diritto dei migranti a poter rivolgere la richiesta di protezione alle autorità italiane. 

Un’ulteriore nota. A questo punto, mi ha spiegato Andrea Saccucci, avvocato e docente di diritto internazionale che ha assistito alcuni dei ricorrenti, tutti i migranti che siano stati vittime di respingimenti di massa potranno presentare ricorso a Strasburgo o o agli organi giurisdizionali italiani. Con la quasi certezza di vincere. 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

Datamediahub

In Media Stat Virtus [o no?]

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: