L’8 marzo, noi uomini, la shoah, un memoriale, l’ironia e altre cose #8marzoTroll


Questa mattina molto presto, su Twitter, @asinomorto ha lanciato il tag #8marzoTroll. L’idea mi sembrava buona: una sorta di raccolta di tutti i luoghi comuni sulle donne. Un modo di sottolineare, in maniera diversa, quanto la nostra cultura sia imbevuta di pregiudizi. Ecco qualche esempio

Image

Si sono cimentate, con successo, anche alcune donne. La cosa interessante da rilevare è che di questa cultura non è imbevuto solo il mondo maschile, ma anche quello femminile. Perché un padre lo abbiamo avuto tutti e le madri remissive sono un genere piuttosto frequente, soprattutto nelle generazioni che hanno preceduto la nostra. Quando mia moglie, che ha sempre guidato benissimo, si distrae o fa qualche scemenza mi dice che sta “diventando una donna”, mentre poi i danneggiamenti alle nostre auto sono in gran parte causa mia. C’è chi ha preso bene e con ironia il tentativo di questa mattina, e c’è a chi non è piaciuto

Image

Ora, il paragone mi è sembrato un po’ eccessivo. Ma è un segnale che l’8 marzo si è trasformato, per fortuna, da momento della mimosa a momento di rivendicazione di pari diritti, soprattutto su temi come il lavoro e la violenza domestica (almeno nei Paesi, per così dire, avanzati). E’ importante, perché serve a restituire all’8 marzo il suo senso originario: non a caso il nome vero è “Giornata internazionale della donna” e non “festa della donna”. Ecco, per rimanere sul paragone di cui sopra: non trasformiamola in un memoriale. O in quaderno di doglianze che il giorno dopo tutto il mondo (maschile e femminile) dimentica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: