Foxconn, un dato impressionante #Apple


E’ stata pubblicata in queste ore la ricerca di Fair Labor Association e commissionata da Apple sugli stabilimenti Foxconn in Cina. Tra le altre cose è stato pubblicato il sondaggio tra 35mila lavoratori, realizzato dagli stessi mantenendo l’anonimato. Ne emerge che spesso si è superato non solo il numero di ore di lavoro previste per legge dalla Cina, più o meno 49 alla settimana compresi gli straordinari, ma anche le 60 (sempre regolare+straordinario) che la stessa associazione ritiene ragionevole. Nei momenti di picco di produzione si è arrivati alle 70 ore con 11 giorni lavorati consecutivi. Però c’è un dato veramente impressionante 

Alla domanda su come si sentissero a proposito del loro orario di lavoro,  il 48% ha risposto di ritenerlo ragionevole, il 33,8% ha dichiarato che gli sarebbe piaciuto lavorare di più e guadagnare più soldi, il 17,7% che si sentiva di aver lavorato troppo

Annunci

2 Risposte

  1. misteri industriali…

  2. Ancora di più il fatto che sommando le tre parti che danno risposta non si arrivi al 100%… 🙂
    Resta da chiedersi se quando Apple ottiene una revisione dei contratti a vantaggio dei lavoratori di Foxconn ottenga più della CISL, mi riferisco in entrambi i casi alle ricadute di lungo termine per il lavoratore italiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: