Un “seguaci” che potrebbe indurre in errore


Ammetto di essere piuttosto critico quando parlo di Beppe Grillo e ieri ho usato il termine “seguaci” per indicare coloro che hanno commentato, con toni inaccettabili, questo pezzo di Carmelo Palma.

Un chiarimento necessario: la parola “seguaci” la uso per chi sposa acriticamente qualsiasi cosa dica Grillo, non per chi aderisce al movimento 5 stelle animato da pura passione civile (sono molti) e sogna di amministrare una città o persino il Paese. Faranno del loro meglio, immagino, e saranno giudicati sull’efficacia delle loro azioni.

Due parole sul paraguru, ossia Grillo stesso. Probabilmente è animato anche lui da passione civile, anche se la quantità di pubblicità che trovo sul suo sito, la residenza in svizzera e tante altre piccole cose mi indurrebbero a pensar male.

Il problema, a mio modo di vedere, non sono le proposte strampalate e non è nemmeno il linguaggio: abbiamo sentito cose peggiori, seppure non così volgari. Quel che mi preoccupa è il propalare teorie folli e aderire praticamente a qualsiasi teoria del complotto ci sia in circolazione: a 12 ore  dalle bomba di Brindisi già faceva sottintendere la strage di Stato; a due giorni dal terremoto ci proponeva l’intervento di Giuliani, quello  che “i terremoti si possono prevedere”.

Se cercate ciò che avvelena il dibattito pubblico non guardate al linguaggio, maa questa immondizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: