Perchè la Germania non ha tutti i torti


Oggi un bel pezzo di Gideon Rachman sul Financial Times. Il titolo: “Isoliamo e sovraccarichiamo la Germania a nostro rischio”. Il passaggio qua sotto mi sembra che illustri abbastanza chiaramente quali siano i dubbi dei tedeschi. Che non hanno tutti i torti.

Consider just one of the proposals on the shopping list: a Europe-wide bank deposit insurance scheme. As a senior Dutch politician who shares the German view, puts it: “We cannot push through a banking union when the French have just cut their retirement age to 60 and we have raised ours to 67.” From the Dutch and German point of view, it is unfair for their citizens to underwrite the banks of countries using their own money to pay social benefits that are more generous than those on offer in Germany or the Netherlands.

Annunci

3 Risposte

  1. Beh non hanno tutti i torti ma, caro SImone, ha anche ragione il tuo amico Sebastiano Barisoni quando dice che anche la Germania dovrebbe farsi l’esame di coscienza con la sua Commerz bank che, solo grazie a Draghi è uscita dal baratro.

  2. Il problema della Germania (meglio: del suo popolo) è che non ha empatia, ma non solamente adesso.
    In altre parole, non gliene frega un razzo se il vicino soffre.
    Però se l’Europa è diventata questa con la Germania che fa la leghista della situazione basta dirlo apertamente: lei torna al super-Marco e poi vediamo quanto riesce ad esportare.
    Che poi… Se la Grecia era così messa male perché le banche tedesche hanno investito? Col senno di poi hanno fato bene, perché se non fossero esposte con la Grecia mi sa che Atene sarebbe già fuori dell’EUR da un pezzo.

    Mah. La bottom line è che non è questa l’Europa che sognavo.

    1. Luigi Rosa (@l_rsa) :
      Il problema della Germania (meglio: del suo popolo) è che non ha empatia, ma non solamente adesso.
      In altre parole, non gliene frega un razzo se il vicino soffre.
      Però se l’Europa è diventata questa con la Germania che fa la leghista della situazione basta dirlo apertamente: lei torna al super-Marco e poi vediamo quanto riesce ad esportare.
      Che poi… Se la Grecia era così messa male perché le banche tedesche hanno investito? Col senno di poi hanno fato bene, perché se non fossero esposte con la Grecia mi sa che Atene sarebbe già fuori dell’EUR da un pezzo.
      Mah. La bottom line è che non è questa l’Europa che sognavo.

      Parole sante….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: