Il ministro Passera e la fuga dei cervelli


Dice il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera

La fuga dei cervelli è innanzitutto una buona notizia: vuol dire che abbiamo cervelli e che abbiamo delle buone scuole. Se ci portano via i nostri cervelli vuol dire che abbiamo buone scuole.

Se voleva essere una battuta, non è un granché riuscita. Di certo un ragionamento diverso dalla consueta lamentatio per la partenza dei nostri giovani verso lidi lontani si può fare: il punto non è quanti cervelli fuggono dal nostro Paese, ma quanti ne arrivano dagli altri Paesi. Non è una questione di fuga, ma una questione di saldi. E anche da quel lato siamo messi maluccio.

Annunci

2 Risposte

  1. Dopo questa sono sempre più convinto di partire appena presa la laurea. In diversi paesi come l’Inghilterra e l’Olanda sei quasi obbligato o almeno fanno di tutto per farti rimanere a lavorare nel loro paese. Non si rendono conto che spendono soldi per farci studiare e non ne hanno un rientro economico, non hanno capito che ogni cervello che fugge sono brevetti e soldi persi dal paese. Ma quando ripartiremo, se non si capisce che il capitale umano e la ricerca sono alla base di un paese?

  2. Caro Simone, vale sempre la pena ragionare sui numeri in un Paese che ha visto emigrare alla ricerca di impiego 26 milioni di cittadini nei primi 100 anni della sua storia unitaria. Secondo Almalaurea sono il 4,5% i laureati che dopo un anno all’estero trovano lavoro. In Italia negli ultimi 20 anni, siamo intanto passati da 21a23 milioni di occupati e tantissimi di quei pochissimi nuovi posti sono coperti da lavoratori stranieri perche’ il manifactoring ai nostri non piace più. Verifichiamo che cosa si intende per cervelli e il loro peso reale nel calcolo della produttivita’ totale dei fattori di un Paese, se questo aiuto a uscire dalle solite mistiche sul precariato e la generazione perduta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: