Unioni civili e adozioni, cosa dice Renzi


I tentennamenti del Partito Democratico sulle unioni civili e sulle adozioni da parte delle coppie omosessuali sono arcinoti. Dal programma di Matteo Renzi mi sembra che emergano le prime parole chiare, alla voce “Diritti all’altezza dei tempi”

d. Civil partnership.

Creazione nei primi 100 giorni di governo di un istituto che riconosca giuridicamente il legame d’amore ed il progetto di vita delle coppie dello stesso sesso garantendo da questo impegno pubblico diritti e doveri assimilabili a quelli discendenti da matrimonio: di cittadinanza, di assistenza, di successione e di equiparazione a livello fiscale e pensionistico. Una risposta concreta che supera divisioni strumentali e conferisce pari dignità ad ogni tipo di coppia.

……..

f. Famiglie omogenitoriali.

Riconoscere ai bambini nati e cresciuti in famiglie omogenitoriali gli stessi diritti di tutti gli altri bambini, a cominciare dal diritto di adozione da parte del genitore non biologico (“stepchild adoption”), similmente a quanto previsto dalle legislazioni tedesca e finlandese. Questa soluzione garantisce l’interesse del bambino in quanto evita traumi nel caso di perdita del genitore biologico e garantisce la possibilità al bambino di non perdere il contatto con la figura dell’altro genitore.

 

Annunci

3 Risposte

  1. Parto dal punto f: Renzi arriva un po’ tardi. la settimana prossima è stata calendarizzata in aula alla Camera la legge sul riconoscimento dei diritti dei figli naturali che prevede i punti citati e pure molto di più. Un provvedimento sul quale il PD si è speso molto ed è riuscito a portarlo fino alla prima lettura (ps: non si sappia troppo in giro altrimenti la lobby dei cattolici integralisti blocca tutto!) .
    Punto d: Renzi è sindaco di una città e avrebbe potuto promuovere almeno il registro delle unioni civili come ha fatto Pisapia a Milano. Se non riesce a istituire una cosa simbolica come quella, figuriamoci una legge sulla scorta delle civil partnership.

  2. Ma questa gente prima di sparare queste ca…volate si informa? In Germania non c’è ancora alcuna legge specifica circa le adozioni per i genitori non biologici, quindi mi chiedo: quale modello vogliono seguire?

  3. Quello di cui non ci si rende conto è che il termine “unioni civili”, può non significare solamente unioni omosessuali, ma può comprendere qualsiasi forma di convivenza che si decida di mettere nero su bianco. Il periodo di crisi che stiamo attraversando ci dimostra quanto possa essere utile decidere di unire le forze con un amico/a e condividere la casa, gli spazi, le spese, senza che questo necessariamente implichi i sentimenti. Le unioni civili faciliterebbero tutti a muoversi secondo le proprie necessità e le proprie inclinazioni, senza per forza dover sottoscrivere contratti emozionali o formali, che non sempre sono appropriati. Ognuno dovrebbe essere libero di fare ciò che crede e legarsi a chi gli pare, senza necessariamente doverlo proclamare davanti a una comunità o, ancor peggio, davanti a un Dio. Allo stesso modo, penso che chi volesse davvero invece sposarsi perché ritiene l’atto formale importante per sancire l’unione con il partner, anche dello stesso sesso, dovrebbe essere libero di poterlo fare. Sono tanti i temi e le necessità… in Italia riusciamo sempre a ridurre tutto a un’unica questione, analizzandola solo sotto la lente della morale.
    Mi è piaciuta di più la risposta di Laura Puppato sul tema. Mi è parsa di più larghe vedute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: