In piazza Duomo da Grillo non c’erano 100mila persone. Perché non ci stavano.


(Modifica importante: nella versione precedente del post avevo attribuito la cifra di 100mila persone agli organizzatori dello Tsunami Tour: mio errore. Lo stesso Grillo al minuto 8.45, qua dice che ce ne erano 50mila, sovrastimata comunque ma in maniera accettabile) 

Alcuni giornali?  hanno detto che in piazza Duomo, ieri, c’erano 100mila persone. E’ falso.

Considerando le parti più affollate (davanti al palco) e quelle meno (ai margini) e facendo una media, si calcola che nelle  manifestazioni pubbliche di questo tipo possano entrare 3 persone a metro quadro. Piazza Duomo misura 17mila metri quadri circa, aiuole comprese: fanno 51mila persone al massimo. Ieri ci sono stato e l’occupazione era più o meno questa: in rosso la parte più affollata, il giallo quella con la folla in diradamento, in blu il palco di grillo. Quella specie di color senape indica, per correttezza, una zona ancora relativa alla manifestazione (ossia di gente in ascolto), ma con un livello di affollamento simile a quello che si ha quotidianamente

DUOMO DALL'ALTOCOLOR

Annunci

2 Risposte

  1. Giusto. Ma come sempre vale la formula

  2. guarda mi hai convinto! quasi quasi non lo voto più! gran bel articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: