Vittime di loro stessi


Due interviste mi hanno colpito oggi, tutte e due di parlamentari del Movimento 5 Stelle. La prima, sul Secolo XIX, è della deputata Vincenza Labriola e parla della vicenda della diaria

Ormai non posso uscire con mio figlio perché mi gridano: “ladra”. Capito? Questo pensa la gente, per colpa loro. E’ una situazione insostenibile. Ho solo espresso le mie esigenze: se voglio portare mio marito e mia figlia a Roma devo chiedere il permesso? Devo subire la gogna? Nessuno di noi vuole rubare.

La seconda, sul Corriere della Sera, è della senatrice Elena Fattori che recentemente in un post su Facebook aveva parlato di “linciaggio collettivo”. Al giornalista che le chiede a chi si riferisse risponde:

Alle persone che seguono il blog di Grillo, che danno vita a crociate, come in questo caso, che a me non piacciono. La colpa non è di Beppe, ma del popolo che gli gira intorno

Se getti escrementi in un ventilatore, per il tuo bene dovresti rimanere dietro il ventilatore stesso. Il punto è l’aver fatto populismo d’accatto sui soldi della politica mettendoli tutti nello stesso calderone: il Suv di Fiorito insieme al giusto compenso per chi lavora nell’interesse del Paese, per intenderci. E’ giusto, trovo, che chi fa questo mestiere sia ben pagato e abbia la tranquillità di lavorare anche per il mio bene. Se Labriola non ha i soldi per pagarsi un appartamento a Roma con suo marito e salta sedute della Camera, deve fare la pendolare tra la Capitale e Genova o mentre sta votando una legge ha già la testa sul treno o sull’areo che la riporteranno in Liguria, a me cosa ne viene? Il problema, in realtà, non è la quantità di denaro, ma la trasparente rendicontazione. Se fosse stata obbligatoria non avremmo nemmeno avuto un caso Fiorito.

Annunci

5 Risposte

  1. “Con la stessa misura con cui giudicate sarete giudicati”. Diceva pressapoco così qualcuno 2000 anni fa, no?
    Che poi il tempo e il modo per rimediare non manca, basterebbe dire: “cari politici – tolti i Fiorito & co, ovviamente: ci siamo sbagliati. Vi abbiamo sempre attaccato, vi abbiamo dato dei ladri ma ora che ci siamo dentro anche noi ci rendiamo conto di cose che prima non sapevamo e che non ci permettevano di giudicarvi correttamente, scusateci.”

  2. chi di puritanesimo ferisce di puritanesimo perisce

  3. Fatta la fondamentale premessa che trovo i toni e le battaglie de 5stelle quasi sempre criticabili mi chiedo chi obblighi un parlamentare a trasferirsi con tutta la famiglia. Quanti di noi lavorano fuori casa dal lunedì al venerdì? Ci portiamo dietro la famiglia? No. La società x cui lavoriamo ci paga il costo di trasferire una famiglia? No. Ci rimborsano albergo o residence (monolocale, di norma)? Si. Ecco basterebbe trattare i soldi pubblici con la stessa parsimonia con cui li tratta un normale datore di lavoro. Semplicissimo

  4. L’ha ribloggato su The Brontolon Poste ha commentato:
    Un pensiero condivisibile.

  5. Forse mi sono perso qualche passaggio ma i candidati non avevano a suo tempo sottoscritto l’impegno a rimborsare quanto non rendicontato? concordo quindi che se la rendicontazione e trasparente e precisa il problema non si pone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PROGRAMMATA

2000 anni di modi di dire "vota per me!"

Roberta Lombardi Cittadina

Just another WordPress site

La Valle del Siele

Appunti dalla frontiera. Agricoltura, mercato, scienze, sviluppo

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

tutta colpa di Internet

sentimenti in Rete e connessi disastri

Insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

DataMediaHub

L'informazione sui media come non l'avete mai vista

Mani bucate - Marco Cobianchi

IL LIBRO CON I NOMI DELLE IMPRESE CHE INCASSANO AIUTI PUBBLICI

@lemasabachthani

a trader's “cahier”

Deborah Bergamini

Forza Italia

John Maynard

banche imprese persone

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Nomfup

Only connect

Tutte cose

l'ironia è il sale della democrazia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: